La sicurezza nel servizio di facchinaggio

Sicurezza sul lavoroIl Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero del Lavoro – enti preposti al controllo della sicurezza aziendale – trovano sempre più spesso lacune nell’ambito del facchinaggio, in quanto si è sempre più orientati a tagliare i costi.

Per questo motivo sono stati creati documenti informativi (reperibili anche online), che hanno come argomento la tutela e la sicurezza di questo settore lavorativo. Presentiamo, di seguito, dei riassunti semplificativi di articoli sul tema.

I documenti si rivolgono sia alle aziende appaltatrici sia a quelle committenti e forniscono informazioni utili:
•    le responsabilità che sono presenti in materia di sicurezza e salute del lavoro.
•    l’applicabilità dell’art. 26 del decreto legislativo 81/08, che descrive gli obblighi connessi hai contratti di servizi.

Quando richiedi il servizio di facchinaggio a Prime Cleaning, quali requisiti ti vengono richiesti per questo servizio?
Dopo aver citato i due aspetti generali delle documentazioni adesso andiamo a parlare degli obblighi del datore di lavoro committente:

•    Verificare che la tua azienda abbia le necessarie documentazioni di idoneità tecnico-professionali.
•    Valutare gli eventuali rischi del progetto che verrà appaltato, e crearne un documento che andrà poi allegato al contratto d’appalto.
•    Realizzare il coordinamento delle misure per la prevenzione con Prime Cleaning.

Che obblighi hanno entrambi i datori di lavoro di entrambe le aziende?
Si ritiene fondamentale l’informazione in merito ai rischi per la salute dei propri lavoratori e cooperare per individuare eventuali rischi e per stabilire una pianificazione d’emergenza in caso di necessità.
Inoltre è fondamentale conoscere tutte le norme vigenti per l’argomento sicurezza nel lavoro come ad esempio l’art 1655 D.lgs. 276/03, D.M. 221/03, D.lgs. 81/08.

Quali sono i materiali obbligatori che i lavoratori di Prime Cleaning indossano mentre compiono il servizio di facchinaggio?
In via generale, in ogni tipologia di lavoro, ci sono diverse apparecchiature e indumenti per la sicurezza.

In maniera specifica, sul servizio di facchinaggio, possiamo elencarne alcune che vanno obbligatoriamente utilizzate, per essere a norma di legge:

•    Il casco, di colore giallo o arancione è indispensabile se si lavora in cantieri o se si utilizzano macchinari che si sollevano da terra o in qualsiasi situazione che possa prevedere un pericolo di caduta oggetti.
•    Le scarpe antinfortunistiche, da utilizzare negli stessi casi del punto 1. Proteggono la punta del piede con una lamina di acciaio inserita nello scarpone.
•   Guanti, questi sono indispensabili per lavori, come appunto il facchinaggio, che prevede l’utilizzo prevalente della mani. Ce ne sono varie tipologie e possono andare dal molto sottile, per lavori di precisione, fino ad arrivare ad un materiale molto spesso e resistente per lavori più grossolani.
•    Quando è previsto un’attività di facchinaggio “con sospensione in aria”, lo staff Prime Cleaning utilizza cinture di sicurezza con moschettoni, che  impediscono, nel caso di scivolamento, la caduta a terra da altezze che possono essere anche mortali.
•  Gli occhiali, utilizzati con macchinari da taglio e nei casi di esposizione a schegge. Lo staff Prime Cleaning li utilizza tuttavia anche nei casi non espressamente previsti dalla legge.

Ogni lavoratore Prime Cleaning deve avere un tesserino di riconoscimento con fotografia e generalità e che tutti gli oggetti per la protezione sono obbligatoriamente richiesti nel posto di lavoro, anche se non obbligatori al momento per la tipologia di lavoro che stiamo effettuando.

Richiedi un Preventivo

Compila il form sottostante per inviare il tuo messaggio a Prime Cleaning.
Compila il form sottostante per inviare la tua richiesta, un nostro operatore ti ricontatterà il prima possibile.

Stai cercando un servizio professionale di pulizie?

Provalo gratis per il primo mese e poi decidi!